Informazioni su Colite

L’approccio orientale al colon irritato

L’approccio orientale al colon irritato
medicina-orientale-colon

Grande Muraglia Cinese

Molto spesso la gente lamenta di soffrire di colite. Una sensazione molto spiacevole, che non ti fa mai sentire tranquillo durante i pasti, accompagna una fetta abbastanza importante della popolazione italiana. In questo articolo si analizzeranno da vicino le cause che generano questa tipologia di disturbo e si dimostrerà come i rimedi naturali si dimostrino i più efficaci per contrastare questa patologia.
Sarebbero circa 130.000 le persone che soffrono di infiammazioni al colon nel Belpaese, tanto da destare un certo allarme e spingere sempre più esperti a trovare una terapia che funzioni. La colite è  una malattia che colpisce il colon e il retto, generando l’infiammazione della mucosa intestinale e conseguenti dolori addominali.
Una delle sensazioni più frequenti nei pazienti che soffrono di colite è quella di avvertire una certa intolleranza al freddo e presentare allo stesso tempo le estremità degli arti freddi e piuttosto irrigiditi. Tra le cause più diffuse della colite si menzionano infezioni batteriche e intossicazioni alimentari. Non necessariamente si manifestano contemporaneamente, ma in alcuni casi sì, rendendo ancora maggiore la sofferenza nel soggetto affetto da colite.
A volte la colite si caratterizza come un problema nella circolazione sanguigna, venendo meglio definita come colite ischemica. Altre volte ancora si manifesta come colite pseudomembranosa, provocata dalla tossina prodotta dal clostridium difficile, collegata all’assunzione massiccia di antibiotici. Quando il colon è irritato i sintomi che possono seguire sono tanti e vari; tra questi spiccano certamente la febbre, fistole, emorroidi, meteorismo e dolori generalizzati alle articolazioni.
Mentre nella nostra cultura sembra che la cura del colon irritato possa essere affrontata principalmente con farmaci, la medicina orientale ha dato grandi insegnamenti in materia, favorendo sempre un approccio assolutamente naturale a questo disturbo intestinale.
Per fortuna negli anni sembra che l’Occidente abbia imparato la lezione e comprenda come il colon irritato si possa curare con rimedi assolutamente naturali. Alla base di questo nuovo approccio vi è la centralità assoluta data a costumi alimentari più sani. Fondamentalmente vi è il divieto assoluto di ingerire carne rossa, alimenti eccessivamente raffinati, lattuga e cavolo. In questa ottica diviene estremamente importante consumare fibre e molti liquidi ogni giorno. L’agopuntura può risultare assolutamete positiva e alleviare gli spasmi addominali. L’agopuntura è una tecnica cinese molto antica utilizzata in tutto l’oriente per risolvere problemi sia fisici che psicologici, che verte sulla pressione di punti strategici della superficie del corpo attraverso l’ausilio di aghi. L’agopuntura particolarmente efficace nella cura delle emorroidi e per fortuna anche la medicina occidentale lo sta comprendendo.Questa tecnica importatata dalla Cina è capace di guarire parecchie patologie: dalla colite acuta, all’ulcera duodenale, passando per gastriti e disturbi legati appunto al colon irritato. Nel caso specifico della cura del colon, l’agopuntura va realizzata in combinazione con esercizi di fisioterapia. La tipologia della cura varia a seconda della cartella clinica di ciascun paziente e dei sintomi che si manifestano. Per questa ragione diventa di primaria importanza la fase d’analisi di ciascun paziente. Anche la moxibustione è una tecnica di cura d’origine cinese e sembra anch’essa molto valida per migliorare lo stato di salute dei malati di colon irritabile, specie se usata assieme all’agopuntura. Il calore sprigionato dalla pressione degli aghi sul corpo migliora di fatto la circolazione sanguigna e conseguentemente anche lo stato di salute del paziente. La cura per il colon irritato dovrebbe incentivare il consumo di cibi freschi ed evitare cibi piccanti come pure le bevande alcoliche. Un altro consiglio che può fare la differenza e diminuire l’intensità dei dolori addominali consiste nell’utilizzo di menta, utilissima per migliorare l’attività delle ghiandole salivari e quindi la digestione e lo stato generale dell’apparato nervoso.
Altro validissimo amico sarà lo zenzero. Utilissimo per curare la diarrea e calmare i dolori legati all’irritazione del colon.

Posted in: Colon Irritato

Leave a Comment (1) ↓

0 Comments

Leave a Comment