Informazioni su Colite

Le vere cause della colite ulcerosa

Le vere cause della colite ulcerosa

cause-colite-ulcerosa

Ancora oggi non si può dichiarare con assoluta certezza le cause della colite ulcerosa. Di sicuro è stato accertato un certo collegamento con i geni del cromosoma sei, ovvero quelli coinvolti nello sviluppo del sistema immunitario. Però, i soggetti che nascono già con questa specifica predisponizione del DNA non soffrono tutti indistintamente di una forma di colite ulcerosa acuta. Sembra abbastanza evidente come debba scaturire qualcosa nell’organismo che peggiora a tal punto la condizione dell’intestino da obbligare il soggetto colpito ad intraprendere una terapia vincente. Sempre più studi si stanno focalizzando, oltre che sui meri sintomi del disturbo, anche sulle cause, analizzando quelli che possono essere anche i fattori esterni al soggetto.

L’origine della CU

  • I fattori psicologici possono certamente essere annoverati tra le cause scatenanti della colite ulcerosa. Concetto rafforzato da specifici studi che hanno dimostrato come forti traumi emozionali possono scatenare forme acute di colite sino a costringere il soggetto, nei casi più gravi, ad intraprendere una vera e propria terapia per curare un’eventuale ulcera. Nulla a che vedere con la gravità di una forma amebica, ma certamente altre manifestazioni preoccupanti.
  • Le infezioni rientrano certamente tra queste ragioni. Anche se nessuno ha mai ipotizzato che uno specifico micro-organismo potesse acutizzare una forma di colite ulcerosa cronica, si è invece arrivati a ipotizzare che tra le cause di questo disturbo del colon potesse rientrare il cattivo funzionamento dei batteri della flora intestinale.
  • Altra causa determinante che può favorire il sorgere di una patologia intestinale infettiva di questo tipo potrebbe essere la presenza , nei terreni circostanti la città in cui si vive, di discariche abusive o di altre forme di speculazione ambientale a danno della salute dei cittadini. Queste situazioni sono generalmente accompagnate nel soggetto anche da evidenti difficoltà respiratorie, che fungono quasi da sintomi associati alla futura diagnosi di una forma ulcerativa.
  • Dall’analisi del sangue di svariati pazienti che soffrono di colite ulcerosa in forma cronica si è notato un certo collegamento con disturbi allergici, rilevando la presenza di anticorpi e alterazioni come quelli presenti ad esempio nei soggetti colpiti dalla sindrome di Churg-Strauss.

La giusta attenzione puntata sull’analisi dell’origine del male e sui sintomi ad essa legati, può rappresentare l’arma vincente in fase di trattamento e raggiungere la bramata guarigione con il minore sforzo possibile.

Allo stesso tempo però, per offrire un quadro più completo però su questa patologia legata al colon, onde indicare la giusta cura, senza il timore di intraprendere una terapia errata, sarebbe opportuno analizzare anche le avvisaglie che possono informarci della comparsa di questo disturbo e quindi aiutarci a imboccare la strada della guarigione.

I segnali a cui fare attenzione

Tra i sintomi più evidenti della colite ulcerosa non si può omettere la diarrea. Tipica manifestazione di questa patologia è la presenza di sangue e di muchi nelle feci. L’irritazione del colon e la conseguente terapia per guarire si concentrerà nel cercare di ridurre quella impellenza di andare in bagno durante l’intero arco della giornata.

Altri segnali evidenti collegati a questo problema sono:

  • Intentissimi dolori nel basso ventre
  • Debolezza fisica
  • Frequente presenza di febbre nel soggetto
  • Dolori agli arti
  • Afta o ulcere orali
  • Gravi forme di dissenteria
  • esplosioni cutanee di carattere allergico

Curare e sorridere

La colite ulcerosa cronica purtroppo, presentando per sua natura un carattere irreversibile, non può essere curata in maniera definitiva. Al contrario però, attraverso la giusta terapia è possibile trovare la via di guarigione dalla CU e riuscire a vivere una vita assolutamente normale e priva di particolari disagi. Questa lesione del colon, se affrontata con la giusta tempestività senza mai sottovalutare i sintomi e trattarla come una forma più lieve di colite, può essere contrastata con efficacia. Per ulteriori informazioni o domande, invito tutti i lettori ad inviarmi una email.

 

Posted in: Colite ulcerosa

Leave a Comment (1) ↓

0 Comments

Leave a Comment