colon-infiammato-cosa-fareQualcosa oltre i classici rimedi della nonna. E già, perchè sono anche i più rinomati  specialisti in ambito medico convenzionale e non su manifestazioni quali colon infiammato o colon irritabile, ad ammettere che succhi a base di aloe vera, frutti come la mela e la papaia, ma anche bevande contenenti semi di lino, sono elementi essenziali in un repertorio votato a risolvere problemi legati ad infiammazione intestinale.

Cosa fare allora? Il colon infiammato è un disturbo molto diffuso nel mondo occidentale, penalizzato da regimi alimentari alterati e votati al colesterolo cattivo. Il colon infiammato penalizza e molto la qualità di vita delle persone, al punto da creare nei soggetti colpiti la necessità di capire cosa fare per trovare una soluzione veloce ed efficace. Fermo restando che il consiglio principale resta quello di consultare comunque uno specialista di patologie e flogosi croniche a carico dell’apparato digerente, esistono però dei rimedi casalinghi per il colon infiammato ugualmente validi e che possono servire come base per un proseguo definitivo di guarigione.

Il P.I.P., Programma Intensivo Personalizzato sviluppato accuratamente in base a criteri modellati su misura “ad hoc” della persona, è un esempio di come poter affrontare e risolvere in maniera naturale e definitiva manifestazioni quali colite, colon irritabile e rettocolite ulcerosa, affidandosi all’esperienza decennale di un esperto nel settore.

Oltre ai noti consigli legati a scongiurare il consumo di nicotina, peperoncino, latticini, insaccati, caffè e le terribili bibite gassate, la cura per un colon infiammato si basa sull’auspicio che il paziente possa ridurre tutte quelle possibilità di accumulo di stress e invece si concentri su tutte quelle attività che possono generare piacere e rilassatezza.

Dunque, tornando al cuore del problema: colon infiammato, come intervenire?
Bene, ecco i 10 rimedi casalinghi per curare il colon infiammato e contrastare il malessere legato alla colite da stress:

1) Semi di lino: metterli a bagno in una tazza di acqua durante la notte. Il mattino seguente, bere senza i semi. Il vostro colon vi ringrazierà.

2) Fiore della camomilla: ottimo antinfiammatorio per la giusta cura della colite. Mettete a bollire una manciata di fiori di camomilla in un pentolino di acqua bollente e lasciate in infusione per una decina di mimuti. A seconda dei gusti, per rendere la bevanda ancor più piacevole, sarà possibie dolcificarla con piccole quantità di miele.

tisana camomilla

3) Mela e papaia : da usare in combinazione con succo di limone per realizzare una bevanda eccezionale da bere preferibilmente durante la prima di colazione.

4) Aloe Vera : Il succo di questa pianta aiuta a guarire le pareti del colon e rimuovere l’infiammazione, oltre che cicatrizzare eventuali ulcere presenti. In sostanza un ottimo rimedio casalingo per colite, RCU e colon irritabile.

5) Carota: anche questo ortaggio è un potente antinfiammatorio e quindi si dimostra un efficacissimo rimedio domestico per la colite e colon infiammato. Non farte mancare mai quindi un sacchetto contenente carote nel vostro frigo. Decisamente meglio di una scatolina di medicinali. Un centrifugato di carote, sedano e mela può essere un mix ad efficacia immediata.

6) Digitopressione. Premete il punto che vi duole con il dito indice e il pollice, tenendoli uniti. Premere anche il centro dell’addome, appena sotto la posizione dell’ombelico. Continuare a premere tutti e tre questi punti per circa 5 minuti.

7) Olio di ricino: non vi preoccupate! Non c’è da ingerirlo!! Basterà intingere un po’ di ovatta nel liquido e quindi cospargerla sul basso ventre. Coprire per un po’ con un panno e porre immediatamente sopra una borsa contenente acqua calda. Lasciare agire il tutto per un’ora o due. Ripetere l’operazione ogni tanto e salutate così i dolori legati al colon infiammato.

olio di ricino

8) Liquirizia: la radice della liquirizia ha proprietà antispasmodiche e antiinfiammatorie utilissime per alleviare i problemi legati allo stato della mucosa gastrica, così largamente debilitata a causa del colon infiammato. La liquirizia aiuta a contrastare con successo i crampi addominali.

9) Aceto di mele: immergere un panno con l’aceto di mele e passarlo sul ventre. Coprire il tutto con della pellicola avvolgente e lasciate riposare per circa 3 ore.

10) Argilla ventilata: un cucchiaino di argilla ventilata in un bicchier d’acqua, girare e mescolare con un cucchiaio di legno e poi porre un panno sopra, lasciate così tutta la notte. Al mattino a digiuno berrete solo l’acqua (senza l’argilla), così per una settimana. I successivi 20 giorni al mattino mescolerete e berrete anche l’argilla.

Ques’ultimo è un rimedio molto antico e potente per disinfiammare e depurare le mucose intestinali da scorie e tossine acide accumulate.

colon irritabile cura

Call Now ButtonCHIAMA ADESSO